Scegli il tuo percorso.

y1p1bdz-57vk659k6sleifwatetonmsgipb-kiaai87t6j4xyb5zjwdtlru3iiu0adcCiao, hai scelto la tua meta? Bene, ora arriva la parte più difficile, scegliere il tuo percorso. Per andare da Roma a Milano esistono infinite possibilità.
Potresti decidere di farti le strade di campagna per goderti la natura e i suoi benefici (in proposito leggi questo) oppure potresti scegliere di passare per Napoli, portando con te a Milano una buona dose di sfogliatelle.
La cosa importante non è quale sia la tua preferenza, la cosa importante è che una volta scelto il tuo percorso tu non cominci a cambiare idea.
Certo ci possono essere occasioni in cui una persona ESPERTA in viabilità ci consigli di prendere una scorciatoia, ma quando abbiamo preso una decisione (dopo aver effettuato le dovute riflessioni) nessuno deve distogliervi dal vostro percorso.

Troppo spesso quando abbiamo un obiettivo arriva sempre chi ti dice “ma no, così non ce la fai, ti conviene fare in questo modo” “lascia stare dai retta a me fai così” “io ci sono riuscito fai in quest’altro modo” e via dicendo.
Risultato? Cominciate a girare in tondo seguendo un po’ tutti ma a Milano non ci arrivate mai.

Per raggiungere i tuoi obiettivi (dopo che questi sono chiari e ben definiti) ci sono poche cose da fare:

– Trova il percorso migliore per arrivarci facendoti aiutare se possibile da chi ha già raggiunto quell’obiettivo, studiando dunque la sua strategia vincente.
– Definisci il percorso suddividendolo in passaggi chiave (step)
– Vai avanti dritto per la tua strada senza lasciarti influenzare da chi ti distrae.

Se manterrai saldo il tuo spirito nessuno ti fermerà, e soprattutto ricordati che più importante del “Come” è il “Perchè” quindi se la motivazione è valida anche a costo di andarci a piedi a Milano ci arriverai.

E ora “la rotta viene calcolata” 😉 Yes i want.

Annunci

Gli ostacoli del successo

Ciao, oggi voglio parlarti degli ostacoli del successo. Tutti noi abbiamo i nostri sogni, i nostri traguardi da raggiungere, i nostri obiettivi. Ed esattamente come un corridore olimpico tutti noi abbiamo davanti degli ostacoli, più o meno difficili da superare.

corsa_ad_ostacoli

Ebbene in questo momento ti chiedo di pensare ad un tuo obiettivo (promozione sul lavoro, un esame importante, la tua laurea, un successo sportivo etc.), quando sarà diventato chiaro e ben definito ti invito a scrivere nero su bianco 10 ostacoli che ti separano dalla tua meta.

Ad esempio per un venditore: “Voglio riuscire a concludere 5 nuovi contratti con altrettanti clienti”
Ostacoli
1- Non riesco a trovare nuovi contatti
2- Un collega difficile osteggia il mio lavoro e perdo tempo utile
3- Sono preso da altre attività e non riesco a dedicarmi alla vendita

E via dicendo, fino al numero 10.

Ora finita la tua lista (se proprio non riesci a trovare 10 ostacoli meglio per te 😀 ) voglio che ti fermi un attimo a riflettere su una domanda.

Quanti tra gli ostacoli scritti sono generati da te stesso? 

Ritornando al nostro esempio il terzo ostacolo dice “Sono preso da altre attività e non riesco a dedicarmi alla vendita” ebbene, queste attività da cui sei preso sono irrinunciabili? Il tuo capo ti obbliga a dedicarti ad altre attività o sei tu che perdi il tuo tempo su internet, tra facebook e myspace?
Se sarai onesto con te stesso probabilmente ti accorgerai che la maggior parte degli ostacoli sono auto-prodotti. Ma allora perchè?
Perchè ti metti i bastoni tra le ruote?

Fai un bel respiro, riparti da zero. Supera i TUOI ostacoli, cercando di togliere sul tuo percorso verso il successo quelli che stai creando da solo.

E ora, stringendo i denti, inizia a correre. Vai.

Tutti imparano a camminare

caught_in_the_middle_by_xrawramanduhx
Quando sei piccolo, molto piccolo, non cammini. Non lo sai fare. Vai a quattro zampe. Poi piano piano ti sfidi. Ti dici “ma sì, tutti intorno a me stanno in piedi e sembrano così veloci, così scattanti, imparare a camminare deve farmi proprio migliorare!”

Detto questo Ti alzi. Caschi. Ti rialzi. Ri-caschi. Ti rialzi. Ri-caschi. Ti rialzi. Ri-caschi. Ti rialzi. CAMMINI.

Perchè? Perchè tutti i bambini imparano a camminare? Per quale ragione nessun bambino all’ennesima volta che cade magari anche facendosi male si ferma? Secondo te è perchè quando eri piccolo qualcuno ti incitava a rialzarti? O ti obbligava?

NO. Tu avevi deciso di RIALZARTI. Avevi scelto di CAMMINARE, non di restare tutta la vita per terra. Volevi una cosa. L’hai ottenuta.

Perchè oggi non è sempre così? Cosa è cambiato da allora? Per quale maledetto motivi oggi quando vuoi una cosa ti fermi anche solo dopo la prima difficoltà?  Hai un obiettivo? ALZATI e vallo a prendere. Ti costasse anche 10,100,1000 cadute. Tu ti RIALZERAI SEMPRE e combatterai ogni istante. Camminerai. Vincerai.

Yesiwant.

Che fai ancora lì per terra?  Alzati. Ora.

La legge di attrazione

Voglio parlarti brevemente di un concetto molto importante. La legge di attrazione.
Si tratta di un concetto molto semplice, ma allo stesso tempo difficile da far proprio,  e ti consiglio di esercitarti per piegare questa legge a tuo vantaggio, ed ottenere successo nella vita.

Tu sei quello che pensi di essere

Questa frase a mio avviso riassume in maniera concisa quello che è la legge di attrazione. Detti popolari come “piove sul bagnato” altro non sono che espressioni della legge di attrazione.
L’universo non agisce in funzione di casualità, e il destino non esiste. Nulla è scritto, tutto è nelle tue mani. Se tu pensi di essere una persona sfortunata le cose intorno a te reagiranno in conseguenza del tuo pensiero.

yesiwant2

Cambia ora il tuo pensiero.

Non concentrarti su quello che non vorresti essere. CONCENTRATI SU QUELLO CHE VORRESTI ESSERE
La nostra mente ha un influenza DOMINANTE sulla nostra vita. Tutto quello che pensiamo si traduce in realtà. Se ti convinci che un progetto andrà male, quando lo porterai a termine andrà realmente male, ma solo perchè tu hai pensato questo.

Da adesso in poi pensa a quello che vorresti essere, e ogni istante elimina pensieri NEGATIVI e costruisci pensieri POSITIVI su quello che vuoi ottenere dalla vita.

Non lascerai che la tua mente si diverta a determinare il tuo destino. Tu indirizzerai la tua vita nella direzione che sceglierai. E sceglierai di vincere.

Yes i want. La via per il successo personale.

Yes we can? NO YES I WANT!

Molti mi hanno domandato il perchè di questo nome.. Dunque, nonostante il mio apprezzamento per Obama, un simbolo di cambiamento e freschezza (salvo poi vedere quello che combinerà) io parto da questa riflessione:

Tutti possiamo. Madre Natura ci ha resi tutti dotati di una grande forza interiore, da poter utilizzare per vincere nella vita.. Certo yes we can ci vuole poco a dirlo, è già determinato.

Ma solo chi ha il coraggio di affermare YES I WANT raggiungerà i propri obiettivi.
Ti sfido a scrivere su un pezzo di carta 5 obiettivi importanti per la tua vita. Ora appendi la tua lista in un punto in cui sia sempre ben visibile; impegnati ogni istante a compiere azioni che ti avvicineranno al raggiungimento di questi obiettivi.
Se invece di sprecare le tue giornate davanti alla televisione o davanti al computer ti impegnerai con costanza vincerai.

yesiwantpromo11

Yes i want. La via per il successo personale.

La superficie delle cose

maresotto1Troppo spesso ci occupiamo della nostra mente. Ti sembrerà strano ma ti voglio invitare a scordarti di lei per un po’. “Il pensiero è nemico dell’azione” molto spesso è proprio così. Certo a volte potrebbe aiutarci a ritrovare lo stimolo, ma il più delle volte la nostra mente ci frena, ci tiene ancorati al nulla.

Ora, guardare la superficie delle cose significa andare aldilà della sostanza e  guardare la forma.

Ti voglio fare un esempio per aiutarti ad afferrare questo concetto che ti potrà tornare utile per realizzare i tuoi obiettivi.
Situazione: Non riesci a finire una relazione per un meeting di lavoro, non trovi la concentrazione e la motivazione e ti rimangono 3 ore.

Reazione guardando la sostanza: Cominci a chiederti se hai scelto il lavoro giusto, cominci ad innervosirti dandoti dello scansafatiche (auto-demotivandoti) e metti in moto tutta una serie di meccanismi negativi.

Reazione guardando la superficie: Analizzi l’ambiente in cui stai scrivendo la relazione e cerchi fonti di disturbo, ti rendi conto che la stanza è illuminata male e l’aria è viziata, quindi ti alzi dalla sedia apri la finestra e accendi una luce supplementare.

Risultato nel primo caso: Non finisci la relazione.

Risultato nel secondo caso: Finisci la relazione. 

Ora, sei ancora convinto che ogni volta il problema sia dentro di te? Certo, è bene allenarsi a mantenere uno stato vitale alto (e questo articolo ti aiuta link) ma a volte prima di andare dallo psicanalista di turno 😀 è il caso di fermarsi ad osservare il contorno di quello che facciamo.

Compito per casa:  Se c’è qualcosa di cui non sei soddisfatto della tua vita osserva le modalità con cui svolgi quella cosa. Per modalità intendo proprio il lato formale, ovvero la tempistica, le strategie, senza interrogarti sulla profonda ragione psicologica che ti blocca.

Fammi sapere se trovi una soluzione e se riesci a sbloccare la tua vita!

Ciao!

Costanza, la chiave del successo

Costanza. Quanti di noi l’hanno conosciuta… Quanti di noi hanno sperato di esserle fedeli per tutta la vita…. Eppure molti di noi non ci sono riusciti… Traditi forse dalla pigrizia, dalla svogliataggine o da falsi amici quali l’ozio e lo svago.
Ebbene è ora di riconquistarla.
Key
 Solo con la Costanza si ottengono risultati, solo con lei potrai vincere nella  tua vita.  In ogni campo avrai bisogno di lei, nel lavoro, nello sport, nella  salute, nella crescita personale e in altre migliaia di occasioni.

 Riprendi in mano la tua vita. Ora. Apri la tua agenda e impegnati  giorno  per giorno a realizzare un piccolo passo verso un grande obiettivo, una  piccola conquista giorno dopo giorno ti condurrà inevitabilmente al successo.

 Ogni più insignificante traguardo raggiunto nei tuoi piccoli passi ti porterà  verso il traguardo finale. Ogni istante è quello giusto per compiere un altro  sforzo, e un altro ancora. Questo è il segreto del successo. Questa è la  chiave per la vittoria.

 Costanza.