La superficie delle cose

maresotto1Troppo spesso ci occupiamo della nostra mente. Ti sembrerà strano ma ti voglio invitare a scordarti di lei per un po’. “Il pensiero è nemico dell’azione” molto spesso è proprio così. Certo a volte potrebbe aiutarci a ritrovare lo stimolo, ma il più delle volte la nostra mente ci frena, ci tiene ancorati al nulla.

Ora, guardare la superficie delle cose significa andare aldilà della sostanza e  guardare la forma.

Ti voglio fare un esempio per aiutarti ad afferrare questo concetto che ti potrà tornare utile per realizzare i tuoi obiettivi.
Situazione: Non riesci a finire una relazione per un meeting di lavoro, non trovi la concentrazione e la motivazione e ti rimangono 3 ore.

Reazione guardando la sostanza: Cominci a chiederti se hai scelto il lavoro giusto, cominci ad innervosirti dandoti dello scansafatiche (auto-demotivandoti) e metti in moto tutta una serie di meccanismi negativi.

Reazione guardando la superficie: Analizzi l’ambiente in cui stai scrivendo la relazione e cerchi fonti di disturbo, ti rendi conto che la stanza è illuminata male e l’aria è viziata, quindi ti alzi dalla sedia apri la finestra e accendi una luce supplementare.

Risultato nel primo caso: Non finisci la relazione.

Risultato nel secondo caso: Finisci la relazione. 

Ora, sei ancora convinto che ogni volta il problema sia dentro di te? Certo, è bene allenarsi a mantenere uno stato vitale alto (e questo articolo ti aiuta link) ma a volte prima di andare dallo psicanalista di turno 😀 è il caso di fermarsi ad osservare il contorno di quello che facciamo.

Compito per casa:  Se c’è qualcosa di cui non sei soddisfatto della tua vita osserva le modalità con cui svolgi quella cosa. Per modalità intendo proprio il lato formale, ovvero la tempistica, le strategie, senza interrogarti sulla profonda ragione psicologica che ti blocca.

Fammi sapere se trovi una soluzione e se riesci a sbloccare la tua vita!

Ciao!

Annunci

Un pensiero su “La superficie delle cose

  1. è quasi una settimana che sperimento la tecnica del sonno e quella della musica rilassante, oltre all’alimnetazione equilibrata e all’esercizio fisico che cmq seguivo anche prima…ottimi risultati, studio come una macina, mi alleno, esco la sera e sempre col sorriso ed energie da spendere.
    Potrebbe anchee ssere un’incredibile congiunzione astrale, il tempo sarà la prova del nove 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...